doping

Saltanuvole

SaltanuvoleLa pagina pubblicitaria riportata a fianco (clicca sull'immagine per ingrandirla), come buona parte delle campagne promozionali, si regge su di una concezione del proprio target imbarazzante salvandosi a malapena da una sonora pernacchia grazie alla cafonaggine imperante, alla soggezione esterofila dell'italiano medio ed alla sua scarsa familiarità con l'inglese.

Cerchiamo di capire meglio l'intento comunicativo che la sorregge: l'enunciato suggerisce che l'auto in questione è riservata ad un segmento estremamente limitato di pubblico. Gente che non si trastulla con la banalità del quotidiano, tipi tosti, che amano le sfide al punto da attaccarsi un bruciatore sulla schiena, appendersi sotto ad una mongolfiera e ... zompettare fra le nuvole.

Contropelo

The big shaveThe big shaveUno degli inequivocabili segni di decadenza della civiltà occidentale è il proliferare di lame nei rasoi da barba.

Ho cercato più volte di immaginare i meeting aziendali in cui il marketing strategico di un produttore qualsiasi di rasoi (fate voi quale, cavalcano tutti le stesse idee commerciali) si mette a tavolino con il settore ricerca e sviluppo per decidere come aggredire il mercato nelle stagioni a venire.

Devono essere sessioni di brain-storming desolanti durante le quali regna un imbarazzante silenzio, screziato da idee irrealizzabili, bizzarre, costose o deliranti, fino a quando qualcuno non spalanca gli occhi ed estrae la testa dalla morsa angosciata delle mani (le dita affondate fra i capelli) esclamando trionfante: e se aggiungessimo un’altra lama?

Una vita in MP3

Vrrei prvare a scrvere 1 csa ometndo prte dele lettre ke compngon le prole. Il snso gnerale dela frse rsta + o – lo stsso. Fino a qi ci siete arivti ma immgino ke se dvessi cntinuare x 1 altro pragrafo vi verrebbe il ml di tsta. Insmma: un libro skritt kosi nn lo comprerbe nsno. Al msm va bn x un sms.

Eppure la musica in MP3 la ascoltano tutti e più di qualcuno è disposto vedersi nel salotto di casa un film in DIVX con il video squadrettato e l’audio tirato giù al cinema con il registratore con tanto di rimbombo della sala e commento “live” del vicino di poltrona.

Perdersi nelle piccole cose

Succede che uno trovi conforto nei particolari, nella precisione delle minuzie, quei dettagli invisibili che richiedono una fatica ingrata per essere realizzati solo per offrirsi allo sguardo dei pochi che hanno la pazienza, la fortuna o la motivazione per trovarli.

I dettagli sono pericolosi, le piccole cose, a dispetto del nome, un orrido vertiginoso in cui è facile cadere. Se Dio è nei particolari, la dannazione è nell’occhio di chi ne pretende la perfezione.

Condividi contenuti